Peiyang Chemical Equipment Co., Ltd.
PCC ha firmato una raffineria modulare da 5.500 barili al giorno nello Stato di Edo, in Nigeria
Raffineria modulare
Elaborazione di gas modulare
Altri prodotti
PCC ha firmato una raffineria modulare da 5.500 barili al giorno nello Stato di Edo, in Nigeria
Il Governatore dello Stato di Edo, il Governatore Godwin Obaseki, mercoledì in Cina, ha ampliato il portafoglio di investimenti stranieri nello stato in seguito alla firma di un Memorandum of Understanding (MoU) con un consorzio cinese per una raffineria modulare da 5.500 barili al giorno in Edo State.
PCC Signed a 5,500 barrel per day modular refinery in Edo State, Nigeria

LR: (seduta) Rappresentante di PCC, sig. Yang Hongtao; Governatore dello stato di Edo, Mr Godwin Obaseki; Amministratore delegato di ICMG Securities Limited, Micheal Osime, durante la firma di un Memorandum of Understanding (MoU) per una raffineria modulare da 5.500 bpd tra Edo State Government e PCC, presso la sede SINOPEC a Pechino, in Cina, mercoledì 10 gennaio 2018.

L'evento arriverà ore dopo che un accordo analogo è stato firmato con China Harbor Engineering Company Ltd. a Pechino, in Cina, per lo sviluppo del porto di Gelegele nello stato di Edo.

Il consorzio cinese che gestirà la raffineria modulare è costituito da Peiyang Chemical Equipment Company of China (PCC), una società di raffineria modulare leader a livello mondiale; Sinopec International Petroleum Service Corporation (SIPS), che è una consociata di Sinopec, il principale gigante della chimica nel mondo e African Infrastructure Partners (AIP), una società infrastrutturale nigeriana.

La prima fase del progetto sarà pronta entro dodici (12) mesi dopo che tutte le autorizzazioni necessarie sono state concesse dalle autorità di regolamentazione.

La cerimonia della firma del MoU per la raffineria si è svolta presso la sede SINOPEC a Pechino, in Cina, ed è stata testimone di funzionari dell'ambasciata nigeriana nel paese asiatico e del personale della SIPS Nigeria, un'importante società di fabbricazione locale, con una filiale a Benin City , Edo State.

Il Governatore Obaseki ha espresso il proprio apprezzamento per la componente di contenuto locale dell'accordo, che assicurerà che i cittadini di Edo siano addestrati nelle operazioni di saldatura, di raffinazione e di fabbricazione per consentire loro di partecipare alla costruzione della raffineria e ai suoi operazione, post-commissioning.

Il governatore ha assicurato che la costruzione della raffineria fornirà posti di lavoro a diversi giovani Edo disoccupati, compresi i rimpatriati della Libia che sono stati evacuati dal paese nordafricano dominato dalla crisi.

Obaseki ha aggiunto che la raffineria modulare risolverà il problema dei prodotti petroliferi inadeguati nel paese e trasformerà Edo State nella fonte preferita di prodotti petroliferi, considerando lo status di gateway dello stato di Edo in altre parti del paese. Ha espresso profondo apprezzamento per la gestione di PCC e SIPS ribadendo che con il loro sostegno, Edo State è sulla buona strada per diventare un hub di manodopera qualificata per l'industria del petrolio e del gas e dare impulso alla politica dei contenuti locali della Nigeria.

"Con l'impegno del governo federale a sostenere le comunità degli stati del Delta del Niger per creare raffinerie modulari, il cantiere di produzione SIPS a Benin City dovrebbe essere molto impegnato nella gestione dei lavori di fabbricazione di raffinerie modulari nella regione del delta del Niger," Obaseki disse.

Ha promesso che la sua amministrazione fornirà il supporto della comunità al progetto, contribuirà a garantire tutte le approvazioni normative da parte delle autorità competenti, come il ministero federale delle risorse petrolifere.

Il consorzio si è impegnato a consegnare la fase 1 del progetto entro 12 mesi dal ricevimento delle necessarie approvazioni normative.

Inoltre, PCC ha anche accettato di finanziare la raffineria modulare Demonstration fino al 70%, contribuendo così a ridimensionare l'ostacolo finanziario che ha militato contro lo sviluppo di raffinerie modulari in Nigeria.

Il progetto sarà eseguito in due fasi; fase 1 composta da raffineria dimostrativa 500bpd e fase 2 costituita da una raffineria con capacità di 5.000 ppm. Il PCC fungerà anche da società operativa e di gestione che gestirà la raffineria prima di trasferirla agli investitori locali.

La raffineria dimostrativa servirà come prova del concetto e per addestrare gli indigeni nella gestione della raffineria.

Maggiori informazioni su: https://www.vanguardngr.com/2018/01/obaseki-china-sinopec-sign-5500bpd-edo-modular-refinery-deal/

  • TEL:+ 86-022-87890750
  • FAX:+ 86-022-87893352
  • EMAIL:tiantim@peiyangchem.com
  • ADDRESS:15F, 269 Anshanxi Rd, Distretto di Nankai, Tianjin, Cina 300192